Lampedusa, ancora barconi Maroni protesta con Malta

Soccorso nella notte un natante che aveva il motore in avaria,  a 50 miglia a sud, in acque di competenza maltese. Salvati sei tunisini al largo di Marettimo. Partita la motonave Flaminia, con 1400 migranti

Lampedusa, ancora barconi Maroni protesta con Malta

E’ partita da Lampedusa la nave Flaminia con a bordo 1.400 migranti sbarcati nelle ultime 48 ore sull’isola. Si dirigerà verso Taranto, dove arriverà martedì mattina. Da lì i migranti saranno trasferiti nel centro di Manduria, dove rimarranno finché non saranno smistati nelle strutture disponibili nelle diverse regioni.

Nella notte era stato soccorso un barcone alla deriva nel Canale di Sicilia con 210 profughi provenienti dalla Libia, tra i quali donne e bambini. L’imbarcazione, che aveva il motore in avaria, era a 50 miglia a Sud di Lampedusa, in acque di competenza maltese. Ma le autorità de La Valletta, come spesso avviene in questi casi, hanno girato la richiesta di aiuto all’Italia. Da Lampedusa sono così partite due motovedette della Guardia Costiera e un pattugliatore della Guardia di Finanza che hanno condotto in salvo i migranti.

“Ancora una volta Malta non è intervenuta la scorsa notte in aiuto ad una imbarcazione con 209 migranti a bordo nelle acque di sua competenza e solo l’intervento della guardia costiera italiana ha evitato una nuova possibile tragedia”. Il ministro dell’Interno Roberto Maroni ha protestato e segnalato il caso alla commissaria europea Cecilia Malmstrom.

Un’altra imbarcazione alla deriva, con sei immigrati tunisini a bordo, è stata soccorsa  dalla Guardia costiera a 20 miglia dall’isola di Marettimo, a Punta Bassana. La segnalazione agli uomini della Capitaneria di porto di Trapani era arrivata poco prima di mezzanotte dai colleghi di Pantelleria. I migranti, caduti in acqua per le cattive condizioni del mare, sono stati prima soccorsi dal peschereccio “Twenty Two” della marineria di Cagliari, impegnato in una battuta di pesca nell’area, e successivamente trasbordati sulla motovedetta Cp849. Gli extracomunitari sono stati condotti a Trapani e accompagnati dalla polizia nel centro d’accoglienza “Serraino Vulpitta”.

(29 maggio 2011)

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...