Detenuti di Buoncammino in sciopero del carrello

Hanno firmato in trecento la lettera, annunciando lo sciopero del carrello: i detenuti del carcere di Buoncammino dal 25 maggio rinunceranno al vitto fornito dall’amministrazione penitenziaria. Una protesta, fanno sapere i carcerati, che proseguirà “fino a quando riusciremo ad andare avanti”. La lotta scatterà in concomitanza con la giornata in cui si terrà la manifestazione nazionale contro il carcere, il 41 bis, la differenziazione e l’isolamento. “Vogliamo far sapere a tutto il mondo esterno”, scrivono i detenuti (tra le trecento firme quelle di carcerati sardi, della Penisola e stranieri in una battaglia comune), “la realtà della tortura istituzionale dell’apparato della giustizia che tutti i detenuti stanno subendo”. Una denuncia contro “il regime di tortura del 41 bis” da cui si può uscire solo “diventando collaboratore di giustizia con la logica del ricatto”. Poi scatta un lungo elenco dei tanti problemi specifici del carcere di Buoncammino: “sovraffollamento, malattie derivanti dalla detenzione, atti di autolesionismo e gli omicidi di stato (suicidi) conseguenza dell’oppressione faccia a4-01intraprendere altre forme di sciopero”. Ricordando che il Tribunale di Strasburgo ha “più volte sanzionato e definito le carceri italiane come luoghi di tortura”. Il comunicato è stato inviato a tutte le associazioni e gruppi che aiutano le battaglie dei detenuti, al presidente della Repubblica, al ministro della Giustizia, al provveditorato regionale e al sindaco di Cagliari.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...