CPA DI ELMAS, SI RINNOVA LA GARA D’APPALTO ALMENO SINO AL 2015

Il CPA di Elmas nonostante le voci sulla sua chiusura continua il suo nefando compito.

Scaduto il contratto della siciliana Sisifo , che gestisce anche Lampedusa, la prefettura rinnova la gara d’appalto per circa 3 milioni di euro e sta vagliando le domande dei candidati in queste ore.

Nonostante le proteste da ogni parte circa le condizioni del centro, sia da parte delle istituzioni che da parte del personale in divisa, continua l’esistenza di un centro che esiste dal 2008 e che e’ stato protagonista di rivolte, fughe riuscite o meno, malattie, suicidi riusciti o meno e fulcro di tanti tanti soldi che vengono giustificati con il termine emergenza.

In questo periodo con l’operazione Mare Nostrum in pieno svolgimento lo Stato,anzichè porsi dubbi sulla sua politica migratoria, continua a costruire o rinnovare lager per migranti facendo poi la vittima di fronte alla U.E. circa la propria posizione sulle faccende dei migranti.

Gli “ospiti”del centro di Elmas che sorge all’interno della struttura dell’aereoporto militare continuano ad essere come dei pacchetti, che possono essere custoditi. trasportati o smistati in posti sperduti negando così anche la minima possibilità di contatto con il mondo esterno e disperdendo nel tunnel burocratico della deportazione chi arriva qui con la speranza di una vita migliore.sant_antioco_fermati_sei_clandestini_sono_stati_trasferiti_al_cpa_di_elmas-0-0-375024

La visione del lager di Elmas, in mezzo alla struttura militare, circondato da recinzioni e plexiglas vorrebbe tenere lontana la possibilità di una solidarietà attiva nascondendo così alla popolazione l’esistenza di un lager legalizzato all’interno della città.

Lontani dagli occhi lontani dal cuore, dice il proverbio, ma il cuore che batte e si dibatte nel cuore dei migranti e dei solidali è un cuore forte e scandisce sempre piu’ forte la parola LIBERTA’!

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...