Pratosardo, la caserma nuorese viene ufficialmente assegnata alla Brigata Sassari

La Ministra Pinotti ha ufficializzato che la caserma di Pratosardo sarà occupata da ottobre in poi dalla Brigata Sassari. Questo ennesimo aumento della militarizzazione della Sardegna mantiene il carattere che ha accompagnato, come minimo, gli ultimi sette decenni, cioè un concerto di menzogne provenienti da ogni ambito e livello istituzionale, che cercano di convincerci in ogni modo che la novità sarà una cosa buona e giusta per la nostra terra.

La Pinotti dichiara “La presenza dei militari in Sardegna è importante e ha anche delle ricadute economiche”, il sindaco di Nuoro Andrea Soddu “Questa è una grande notizia per la città e il territorio. Finalmente ci siamo riusciti grazie alla cooperazione con i soggetti che a vario titolo si sono impegnati per arrivare alla definizione dell’accordo siglato nel 1997” , il deputato Roberto Capelli “Ringraziamo il ministro Pinotti per l’impegno preso e per aver ribadito l’impegno dei suoi uffici, attraverso un tavolo di concertazione, per la predisposizione dell’accordo tra Stato e Regione per rideterminare la presenza militare in Sardegna. Presenza definita importante anche dal punto di vista economico. Tra gli impegni presi c’è anche quello di lavorare con la Regione per una definizione delle attività dei poligoni con una riduzione dell’attività di fuoco e un aumento di quella simulata”.

Insomma sembra che l’arrivo sull’isola di qualche centinaio in più di militari sia un affare economico per tutto il nuorese, che l’apertura di una caserma sia una fonte di prestigio e cultura per una città, ma ancora meglio che l’aumento del contingente militare sull’isola in realtà porti a una generale riduzione delle attività militari. Strano ma vero. L’unica cosa che ci vien da dire è che mai come in queste situazioni non dobbiamo stare a guardare.

A FORAS.

Annunci

Una risposta a “Pratosardo, la caserma nuorese viene ufficialmente assegnata alla Brigata Sassari

  1. Innanzitutto i militari arrivano a Nuoro e saranno pure i nuoresi a voler o non a volere i militari. Non qualche persona che arriva da fuori a decidere per noi. In ogni caso si tratta di un appezzamento di terreno, di non più di qualche ettaro, e se anche ‘qualche centinaio’ di militari non sarà un affare economico così clamoroso per tutto il Nuorese (maiuscolo), non sarà neanche tutto questo danno per la città di Nuoro. Anzi. Su una cosa però avete ragione: A Foras. Voi, però.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...