Archivi del mese: agosto 2016

Immagine

VOLANTINO 3 SETTEMBRE

Annunci

No Muos: avvisi di conclusione indagini per 129 attivisti

”Notificati questa mattina 129 avvisi di conclusione indagini per altrettanti attivisti no muos. L’accusa è di invasione di base militare.

Sì terrà quindi un maxi processo no muos con 129 imputati. Numeri da record che nemmeno le organizzazioni mafiose del territorio possono vantare.

Così gli attivisti no muos hanno accolto, sulla loro pagina facebook, la notizia dell’avviso di conclusione delle indagini per 129 persone, coinvolte nelle manifestazioni No Muos del 9 agosto 2013 e del 25 aprile 2014.

Mai fino ad ora gli attivisti No Muos si erano trovati in tanti, e tutti insieme, sotto l’attenzione della magistratura. La Procura di Gela ha chiuso le indagini e ha deciso di non archiviare il caso.

In più, tra i 129 manifestanti, in 34 dovranno rispondere anche dell’accusa di violenza e minacce a pubblico ufficiale, in quanto, secondo il pubblico ministero, «colpivano gli operatori di pubblica sicurezza con bastoni e diverse aste di bandiera e lanciavano verso loro pezzi di legno, bottiglie di vetro e pietre».

Gli altri dovranno invece rispondere di invasione della base, dove «l’accesso è vietato nell’interesse militare dello Stato» e rischiano o una sanzione di massimo 309 euro, o il carcere da tre mesi a un anno. Infine, dieci attivisti sono stati individuati come responsabili del taglio della recinzione con delle cesoie.

 

 

da : meridionews.ito-NO-MUOS-facebook

La fretta è cattiva consigliera

Ierifoto_532194_550x340 sera in Via Is Cornalias due zelanti sbirri hanno pensato bene di dare un senso alla loro stanca e noiosa estate. Hanno concluso uno dei soliti giri di pattuglia sopra un palo della luce…Il patatrac è avvenuto mentre stavano inseguendo “a tutta velocità” uno scooter, pare che il pilota abbia perso il controllo distruggendo la macchina contro un palo. Il fuggitivo ha così avuto modo di far perdere le sue tracce, gli sbirri sono finiti all’ospedale in condizioni non troppo gravi.

 

Trasferito di nuovo Davide Delogu. SCRIVIAMOGLI!

Davide Delogu è stato trasferito nella mattinata di sabato 6 agosto. Proprio quella mattina avrebbe avuto un colloquio con la sua compagna arrivata dalla Sardegna e che non vedeva da un anno. Da un anno non fa colloquio con nessuno, da più di due anni è sottoposto al 14 bis, tutt’ora è in isolamento e la posta soprattutto in entrata non gli viene consegnata.

Facciamogli sentire la nostra vicinanza continuando a scrivergli:

DAVIDE DELOGU
CONTRADA PIANO IPPOLITO 1
96011 AUGUSTA (SR)

Nuova contestazione contro Turkish Airlines

Un altro passo della resistenza oltremisura

Martedì 2 agosto una cinquantina di solidali con gli indagati e le indagate per l’irruzione agli uffici della Turkish Airlines del 2015, sono tornati ad interrompere la tranquillità dell’aeroporto di Caselle durante l’orario degli imbarchi della compagnia aerea turca.
Continua a leggere