Bancali – un detenuto ferisce due secondini

Nel carcere di Bancali un detenuto di origini algerine ha aggredito con la gamba di un tavolo che aveva rotto in precedenza due guardie carcerarie.

Le guardie hanno riportato diverse ferite, uno dei due in particolare ha avuto qualche costola fratturata.

I sindacati di polizia si sono spesi immediatamente con le solite dichiarazioni circa la condizione di disagio delle guardie.

Per noi il problema non è il disagio delle guardie ma la galera stessa, i gesti di ribellione dei detenuti sono doverosi verso chi li sottopone ogni giorno sotto costrizione.

Le galere sono tortura di Stato.

Fuoco alle galere.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...