CAGLIARI: SOLIDARIETA’ PER DAVIDE, PER GLI ARRESTATI DI AMBURGO, FIRENZE E TORINO

Riceviamo e pubblichiamo due contributi differenti:

il primo riguardante delle scritte contro le galere e in solidarietà a Davide Delogu, agli arrestati di Amburgo, Torino e Firenze,

il secondo di una scritta a Cagliari in Via Sulis, BASTA CARCERI BASTA TORTURA, TUTTI/E LIBERI/E DAVIDE LIBERO. Forse collegata a un imbrattamento alle vetrine di alcuni negozi di lusso avvenuto nella medesima via qualche tempo fa.

IMG_20170729_172500IMG_20170729_172551IMG-20170807-WA0005

 

 

 

 

Annunci

Talana, bruciati mezzi del comune

I mezzi del comune di Talana (una jeep, un trattore e un autobus) sono stati bruciati la nostte scorsa. I giornali non parlano di movente o rivendicazioni.

Talana attentato bruciato mezzo

Arresti anche a Torino AGGIORNATO INDIRIZZI

E’ scattata stamattina l’ennesima operazione repressiva contro i compagni e le compagne di Torino. I fatti incriminati risalgono ad Aprile scorso, quando stando alla ricostruzione di giornalisti e sbirri gli arrestati di stamattina avrebbero avuto un acceso diverbio con degli agenti di polizia impegnati in un’operazione antispaccio.

I provvedimenti dovrebbero essere di arresto per cinque e divieti di dimora da Torino per due.

Confermato l’arresto per 5 compagni (di cui sotto i dati per scrivergli) e il divieto di dimora dal comune di Torino per altri due.

LORENZO SALVATO

CAMILLE CASTERAN

GIUSEPPE DI SALVATORE

ANTONIO RIZZO

FRANCISCO ESTEBAN TOSINA

c/o Casa Circondariale Lorusso e Cutugno
Via Maria Adelaide Aglietta, 35, 10149 Torino TO

Per chi, invece, vuole aiutare a far fronte alle spese legate alla detenzione dei compagni:

IBAN: IT67T0316901600CC0011061808
BIC/SWIFT: CIPBITMMXXX.
Intestato a: Giulia Merlini
Per i versamenti dall’estero potrebbe essere necessario anche l’indirizzo della banca: Istituto Centrale Banche Popolari Italiane, c.so Europa 18 Milano -20122

La Sardegna ribolle

Con una settimana abbondante di ritardo facciamo una carrellata di notizie a vario titolo interessanti o preoccupanti accadute negli ultimi giorni in giro per la Sardegna: Continua a leggere

Operazione Firenze, arrestati otto compagni, sgomberata la Riottosa AGGIORNAMENTO: SCARCERATI SEI COMPAGNI

AGGIORNAMENTO: Il 5 agosto si è svolta l’udienza di convalida degli arresti.
Sei dei compagni arrestati la mattina del 3 agosto sono stati
scarcerati quest’oggi. Resta nel carcere di Firenze
Salvatore Vespertino, e nel carcere di Lecce il compagno
Pierloreto Fallanca (paska). SCRIVIAMOGLI.

Stamattina 3 agosto a Firenze sono stati arrestati otto compagni per l’ordigno piazzato il primo gennaio alla libreria “il Bargello” e per le molotov lanciate contro una stazione dei carabinieri ad aprile.

Tra le accuse pare esserci quella di tentato omicidio in quanto, durante le operazioni di disinnesco dell’ordigno un artificiere perse un occhio e una mano.

Sugli arrestati non si sa ancora niente di certo, secondo fonti affidabili ma comunque ancora da verificare definitivamente, dovrebbero essere stati portati in carcere Pasca, Sandro, Marina, Giovanni, sugli altri quattro non sappiamo niente.

Intanto proseguono le operazioni di sgombero della Riottosa, ci sono dei compagni e delle compagne che stanno resistendo sul tetto.

Tutta la nostra solidarietà ai compagni ed alle compagne arrestate, solidarietà alla Riottosa.

fuoco alle galere.

AGGIORNAMENTO 15:30

I decreti di fermo sono otto tra Firenze,Roma e Lecce. Le accuse sono: concorso in tentato omicidio, fabbricazione detenzione e porto abusivo di materiale esplodente. Oltre ai nomi citati prima ci sarebbero anche Salvatore e Micol.

Sempre stando ai quotidiani nazionali in questo momento ci sarebbero ancora quattro compagni barricati sul tetto della Riottosa. Da un video di RepubblicaTV si vedono i ROS in passamontagna proprio ai piedi dei compagni barricati che smontano pezzo per pezzo il sottotetto. Nel frattempo sono già iniziate le manovre di muratura delle finestre della Riottosa. Il dirigente a capo della centrale antiterrorismo ha dichiarato che le indagini sono state portate avanti delle digos di Torino, Genova, Padova, Perugia e Latina. Confermiamo il fermo di Pasca, che è stato preso al Caura a Melendugno.

AGGIORNAMENTO 18:30

I quattro compagni che resistevano sul tetto della Riottosa sono scesi, due sono stati tradotti al carcere di Sollicciano, gli altri due denunciati a piede libero.

Questi i nomi dei coinvolti nell’operazione:

Per la bomba davanti alla libreria: Nicola Almerigogna, Roberto Cropo,  Pierloreto Fallanca, Giovanni Ghezzi,  Salvatore Vespertino.

Per le molotov sulla caserma dei carabinieri: Micol Marino, Marina Porcu e Sandro Carovac.

Non abbiamo ancora indicazioni affidabili sulla condizione giuridica alla quale sono sottoposti, ne degli eventuali carceri nei quali sono stati portati. Seguiranno aggiornamenti.

AGGIORNAMENTO 23.30 INDIRIZZI 

Nicola Almerigogna, Giovanni Ghezzi, Salvatore Vespertino, Micol Marino, Marina Porcu e Sandro Carovac sono in carcere a Firenze, per scrivergli questo è l’indirizzo: c.c. Sollicciano via Minervini 2r 50142 Firenze

Pasca (Pierloreto Fallanca) è in carcere a Lecce: via paolo perrone 4  73100 Lecce

Roberto Cropo a Roma: c.c regina Coeli via della Lungara 29  00165 Roma

SCRIVIAMOGLI!

 

AGGIORNAMENTI SULLA SITUAZIONE DI DAVIDE

Apprendiamo che Davide non ha ancora avuto la possibilità di svolgere l’aria con gli altri e che il medico del carcere non ha ancora effettuato nessuna visita, nessuna da quando Davide è soggetto ad isolamento.

Ha interrotto lo sciopero della fame il terzo giorno perchè gli hanno finalmente dato la fotografia del nostro compagno recentemente deceduto, cosa che gli era stata negata in precedenza.

La sua grinta e la sua voglia di lottare non sono per niente sopite.

Ora è sempre fuoco alle galere.

 

 

SOLIDARIETA’ A DAVIDE: Cile

Apprendiamo con gioia di un attacco contro la Confederazione Nazionale dei Proprietari di Camino avvenuto in Cile il 25 Luglio scorso. Nella rivendicazione viene espressa solidarietà a vari compagni e compagne, fra cui anche Davide.

Qui di seguito il testo integrale della rivendicazione: Continua a leggere

SOLIDARIETA’ A DAVIDE: Cagliari, Sassari, KURDISTAN

Nell’ultimo giorno della settimana di mobilitazione ci arrivano altre foto di iniziative in solidarietà a Davide; un presidio mobile a Cagliari, delle scritte sui muri di Sassari e delle scritte addirittura dal Kurdistan. Continua a leggere

SOLIDARIETA’ A DAVIDE: Cagliari, striscione sulla Torre dell’elefante

Ci giunge la bellissima foto di uno striscione appeso oggi pomeriggio sulla Torre dell’elefante, uno dei principali monumenti di Cagliari. Davide libero!

IMG_2679

SOLIDARIETA’ A DAVIDE: ieri presidio all’Unione Sarda

Ieri pomeriggio si è svolto un presidio fuori dall’Unione Sarda. L’iniziativa chiamata da un’assemblea costituitasi in occasione della settimana di solidarietà, ha ottenuto una buona partecipazione; alle tre e mezza una cinquantina di persone si sono ritrovate nel piazzale antistante la sede del principale quotidiano regionale, dopo un’oretta circa, il presidio si è spostato all’interno della sede scandendo cori contro il carcere. Sono subito accorsi preoccupati vigilanti privati e giornalisti, e a ruota i carabinieri. Senza particolari intoppi il presidio è andato avanti ancora un’oretta salvo poi sciogliersi, non solo dal caldo…

IMG_20170728_162426