La Biblioteca dell’evasione

Per contatti, info o donazioni per la biblioteca dell’evasione o altre informazioni sulla cassa antirepressione sarda scrivete un commento in questo post e vi risponderemo.

NASCE LA BIBLIOTECA DELL’EVASIONE

MERCOLEDì 18 A CAGLIARI E SABATO 28 A NUORO VERRA’ UFFICIALMNETE PRESENTATA.

LE SERATE SERVIRANNO A CONDIVIDERE IL PROGETTO E A PENSARNE INSIEME IL FUNZIONAMENTO E LA DISTRIBUZIONE, INOLTRE  RACCOGLIEREMO I PRIMI LIBRI PER INIZIARE A STILARE IL CATALOGO.

QUINDI PARTECIPA E PORTA UN LIBRO

PER DETTAGLI SU DATE E ORA CONSULTA IL CALENDARIO NELL’HOMEPAGE DEL BLOG.

COS’E’ LA BIBLIOTECA DELL’EVASIONE? Nel fondo dei cassetti, negli angoli bui delle librerie o sotto il letto, tutti conserviamo libri che ci hanno lasciato un segno e che avremmo voluto condividere con qualcuno. Noi vorremmo che questi testi raggiungessero più di ogni altro chi è isolato e costretto a quattro mura: i detenuti delle prigioni.

Con questi libri, riviste e fumetti vogliamo creare un catalogo, in periodico aggiornamento, per metterli gratuitamente a disposizione di tutti i prigionieri dello stato.

Chi sta dentro potrà scegliere il proprio titolo, all’unica condizione di non trattenere il libro una volta letto, ma di passarlo nelle mani di altri detenuti.

Ci piacerebbe che insieme ad una libera circolazione del pensiero prendessero vita anche una molteplicità di rapporti capaci di spezzare l’isolamento tra dentro e fuori le prigioni. Vorremmo che questo catalogo possa diventare anche lo spazio per potersi conoscere direttamente, scambiarsi impressioni, riflessioni, fare piazza pulita dei preconcetti e dei luoghi comuni.

Perché qualcuno crede sia giusto rinchiudere, in condizione spesso disumane, un altro essere umano.

Noi no. Nessuna prigione ci piace, non sono luoghi salutari. La reclusione non risolve nulla, avvilisce solo la vita e l’intelligenza, alimenta ancor più l’enorme ingiustizia della macchina sociale.

Siamo per la distruzione delle gabbie e per la restituzione alla comunità di tutti i problemi che l’attraversano. E se scoprissimo magari che è la società stessa ad essere “sbagliata”?

Che in essa la prevaricazione, la paura e la minaccia sono la norma a discapito di qualunque principio di solidarietà e di mutuo appoggio?

Vogliamo cominciare da qui, avvicinando chi il carcere lo vive sulla propria pelle a chi sta fuori, per dissolvere quelle immagini sociali costruite per impaurire e dividere.

Vogliamo scegliere la solidarietà con tutti i prigionieri, non per assistenzialismo o per spirito compassionevole, e nemmeno per “rieducare” qualcuno a sopravvivere a testa china in un mondo di soprusi e ingiustizie. Il discorso ipocrita sulla riabilitazione ci è quanto mai estraneo.

Vogliamo innanzitutto che la lettura alimenti la ricerca, corroda l’indifferenza e tenga lontana la rassegnazione.

Presto news sulla nascita vera e propria e gli appuntamenti per le donazioni e la distribuzione dei libri.

Cos’è la cassa antirepressione sarda?

La cassa è un progetto di alcune persone che vedono nel carcere e nella carcerazione un nemico da combattere.

Fra le varie forme di lotta e opposizione al carcere ci sono quelle della solidarietà con i detenuti dell’appoggio e della sensibilizzazione.

La cassa antirepressione sarda si pone questi tre obiettivi.

Per ora nella pratica ci stiamo impegnando a vendere dei cibi autoprodotti da noi per raccogliere soldi da mandare ai detenuti che ci sembrao a vario titolo più incasinati. Ci piacerebbe poco per volta creare delle iniziative di avvicinamento al carcere come ad esempio un presidio mensile o un bollettino o dei rapporti epistolari.

Per chi volesse partecipare a queste iniziative visto che in questo momento non esiste un prossimo appuntamento vi invitiamo a tenere sotto controllo il blog nel quale inseriremo i prossimi appuntamenti di assemblee o varie iniziative.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...