Archivi categoria: Convogli militari

Aggiornamento navi gialle

La Maior è ora ormeggiata al porto di Gioia tauro, non sappiamo chi si sia portata via dalla sardegna, potrebbero essere il reggimento Pinerolo, abituè dei poligoni sardi.

L’Altinia invece è sempre nel golfo di Palmas.

 

Annunci

Altinia e Maior in rada fuori dal porto di Sant’Antioco

L’Altinia e la Maior sono in rada fuori dal porto di Sant’Antioco, il motivo di tale ancoraggio non è difficile da intuire. Le due navi sono da anni affittate dal ministero delle difesa per il trasporto via mare dei mezzi dell’esercito. Quindi probabilmente sono in attesa che domani o dopo domani chi si sta esercitando a Teulada (presumibilmente una brigata corazzata tipo Ariete) finisca e lentamente durante il weekend trasporti i suoi mezzi al porto di Sant’Antioco per imbarcarli nel ventre delle navi. Stupisce che siano presenti entrambe perchè di solito una è sufficiente al trasporto dell’intera brigata. Ultima notizia interessante è che dopo più di un anno in cui l’Altinia era sotto i ferri dei cantieri nautici per vari problemi, ora ha ripreso a svolgere i suoi mortiferi viaggi.

Vi terremo aggiornati, per chi volesse controllare le navi vi consigliamo il sito: vesselfinder.com

 

Brescia, blocco dei binari contro la famiglia Beretta. Blocchiamo tutto!

La notte tra il 17 e 18 giugno sulla linea ferroviaria Brescia-Iseo ignoti hanno ostacolato la linea con tronchi, i quali hanno rallentato la circolazione per alcune ore. L’azione è stata rivendicata con uno striscione con su scritto “Beretta complice della guerra e del suo mondo. Frontiere e deportazioni, sabotiamo tutto”. I treni quella notte avevano il compito di portare i turisti alla manifestazione The Floating Piers, la passerella dell’artista Christo. Manifestazione lautamente finanziata dalla famiglia Beretta, multinazionale delle armi, la quale è anche proprietaria dell’isola su cui si è svolta la manifestazione.

Mappa sulla distribuzione della presenza militare in Italia

Come sono distribuiti i militari all’interno dello stivale? Quali porti, strade e aeroporti usano più frequentemente? Continua a leggere

Contro la guerra in Libia, presìdi a Cagliari venerdì 1 aprile

riceviamo e diffondiamo

Il governo Renzi si sta preparando ad aggredire la Libia con l’obiettivo di schierare la fanteria a difesa dei giacimenti petroliferi e dei metanodotti dell’ENI. A breve un contingente di 500 soldati tornerà in Iraq per presidiare i lavori di ristrutturazione della diga di Mosul.

Nei poligoni militari sardi i soldati continuano ad esercitarsi e le ditte complici della macchina bellica non smettono di fornire i loro servizi in cambio di denaro, sporcandosi le mani del sangue delle vittime dei bombardamenti in Libia come nel resto del mondo.

Nell’ambito della settimana di mobilitazione contro la logistica della guerra, invitiamo tutte e tutti a partecipare ai presidi che si terranno a Cagliari venerdì 1 aprile alle 16:00 in piazza Costituzione e alle 18:00 presso l’Autorità Portuale al Porto.

Rete No Basi né Qui né Altrove
Cagliari Social Forum
Comitato Studentesco Contro l’Occupazione Militare della Sardegna

La Maior di nuovo diretta a Sant’Antioco.

Dopo aver attraversato tutto il mediterraneo la Maior è ripartita oggi da Monfalcone in direzione di Sant’Antioco. Teniamola d’occhio…l’arrivo è previsto per domenica 3 alle 18

La Maior a oriente – AGGIORNATO

La Maior che era arrivata da poco a Beirut è ripartita alle  13 di oggi in direzione di Monfalcone, l’arrivo è previsto per il 28 marzo alle 06.00.

—NEWS—Nonostante alla partenza da Beirut, la destinazione finale dichiarata fosse Monfalcone, la Maior stanotte (23/3) si è fermata a Cipro (Lanarka), forse condizioni meteo sfavorevoli o altri loschi affari. Stamattina (24/3) è ripartita con destinazione Monfalcone, l’arrivo è previsto per il 29 mattina.

Non c’è festività per i movimenti di guerra.

La Maior carica di mezzi militari in direzione di Civitavecchia

La Maior che era stata per un paio di giorni ferma al largo di Cagliari è entrata lunedì mattina al porto canale, ieri ha caricato dei mezzi militari e in serata è partita in direzione di Civitavecchia, dove l’arrivo è previsto per oggi alle 14.00. Non si sa quali mezzi siano stati imbarcati, ieri la nave è stata vista nel pomeriggio con il portellone chiuso e container militari sul ponte, come da foto.

maior

Movimenti e manifesti al porto di Cagliari

Martedì mattina al porto di Cagliari è arrivata la Maior, sembrava dovesse avere con se il solito carico di morte a tinte mimetiche, e invece no. Sono saliti e scesi mezzi civili, da martedì sera è stata ferma al porto con il portellone alzato fino a stamattina. Ora è in rada davanti alla Sella del Diavolo. Potrebbe essere in attesa di riattraccare a Cagliari o andare a Sant’Antioco per caricare mezzi provenienti da Teulada. Vedremo.

Sempre al porto sono apparsi diversi manifesti contro la complicità fra Tirrenia e militari. Probabilmente legati al fatto che questi ultimi spesso e volentieri usano sia le navi civili che i cargo commerciali della ditta di Onorato per i loro spostamenti. Il mese scorso decine di mezzi gommati e di soldati sono sbarcati a cagliari dalla Tirrenia proveniente da Civitavecchia.

 

Immagine

banner campagna antimilitarista

 

 

Clicca sul link per leggere la chiamata:

https://nobordersard.wordpress.com/2016/03/10/contro-la-guerra-in-libia-inceppiamo-la-macchina-militare/